12-04-2021Commissione Tributaria Regionale, Campania n.2603 - 22 marzo 2021

Il conferimento di un immobile in trust sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto il trasferimento al trustee è strumentale e temporaneo e non determina un effettivo e stabile passaggio di ricchezza in capo a questi.

disponibile in area riservata
12-04-2021Commissione Tributaria Regionale, Campania n. 2602 - 22 marzo 2021

Il conferimento di un immobile in trust sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto il trasferimento al trustee è strumentale e temporaneo e non determina un effettivo e stabile passaggio di ricchezza in capo a questi.

disponibile in area riservata
12-04-2021Tribunale Trani - 7 aprile 2021
L’opposizione all’esecuzione proposta dal trustee è infondata qualora il trustee sollevi eccezioni afferenti la natura giuridica della garanzia prestata dal disponente, in quanto dette eccezioni ineriscono a fatti estintivi o impeditivi anteriori al decreto ingiuntivo (su cui si fonda l’esecuzione) e devono essere fatte valere con opposizione a decreto ingiuntivo. L’azione esecutiva è instaurata nel rispetto dell’art. 2911 cod. civ. qualora riguardi tanto i beni ipotecati quanto quelli, confluiti nel fondo in trust, non ipotecati.
disponibile in area riservata
09-04-2021Tribunale Perugia - 1 aprile 2021
Il sequestro conservativo di beni in trust può essere concesso al creditore anche ante causam. Chi chieda il sequestro conservativo degli immobili conferiti in trust indica correttamente la domanda di merito qualora manifesti l’intenzione di far valere la nullità dell’atto istitutivo del trust e del conseguente conferimento degli immobili e, in subordine, di proporre azione revocatoria affinché venga dichiarata, nei propri confronti, l’inefficacia degli atti con i quali il disponente ha istituito il trust e disposto dei propri immobili. La prospettata azione di nullità è sorretta dal fumus bonis iuris qualora i beni in trust siano rimasti nella disponibilità del disponente, come nel caso in cui costui sia amministratore unico e socio della s.r.l. formale disponente, nonché amministratore (pur successivamente all’istituzione del trust) della società straniera trustee e beneficiario. Pure la prospettata revocatoria è sorretta dal fumus boni iuris essendo il trust di cui è causa un atto a titolo gratuito ed essendo indubbia la consapevolezza in capo al disponente del pregiudizio per il creditore, considerato che il conferimento in trust è avvenuto solo due mesi dopo la stipula della compravendita da cui deriva il credito. Le suddette azioni sono sorrette dal periculum in mora essendo stati conferiti in trust tutti i beni della s.r.l. di cui il disponente è amministratore unico e socio ed essendo stati messi in vendita alcuni di questi beni, così che appare fondato il timore che potrebbe essere messo in vendita anche l’immobile oggetto della compravendita da cui deriva il credito (il quale immobile, sebbene ceduto dalla s.r.l. formale disponente con la detta compravendita, era stato conferito in trust).
disponibile in area riservata
02-04-2021Commissione Tributaria Regionale, Emilia Romagna - 22 marzo 2021
Il trasferimento del fondo in trust dal trustee cessato al nuovo trustee sconta le imposte ipotecarie e catastali in misura fissa in quanto manca l’effetto traslativo, cioè l’attribuzione dei beni ai beneficiari.
disponibile in area riservata
31-03-2021Corte Suprema di Cassazione, sezione tributaria civile - 30 marzo 2021
Il ritorno dei beni inclusi nel fondo in trust ai disponenti in conseguenza dell’intervenuta cessazione di due trust regolati dalla legge di Jersey i cui rispettivi beneficiari dichiaravano di rinunciare irrevocabilmente, ai sensi dell'art. 10A della legge regolatrice, alla posizione giuridica di beneficiari, di riconoscere quali unici beneficiari i disponenti sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto, non essendovi - in conseguenza della rinuncia dei beneficiari - più nessuna potenzialità di arricchimento gratuito da parte di terzi, non potrà manifestarsi alcuna capacità contributiva.
disponibile in area riservata
31-03-2021Commissione Tributaria Regionale, Toscana - 25 marzo 2021
Il conferimento di beni immobili ipotecati in un trust istituito allo scopo di vendere alle migliori condizioni detti beni destinandone il ricavato al soddisfacimento delle ragioni della banca ipotecaria sconta le imposte ipocatastali in misura fissa in quanto ha il solo scopo di rafforzare la garanzia legata all’esposizione debitoria, senza realizzare alcun incremento patrimoniale in capo a terzi.
disponibile in area riservata
31-03-2021Corte Giustizia UE, sentenza n. 209 - 17 marzo 2021
Il trustee di un trust charitable il quale, al fine di acquistare e vendere azioni e altri titoli nell’ambito della gestione del fondo in trust (così da percepire redditi di natura finanziaria per poi erogare sovvenzioni in favore della ricerca medica), riceva servizi di gestione di investimenti da parte di soggetti stabiliti al di fuori dell’UE deve essere considerato un soggetto passivo che agisce in quanto tale ai sensi dell’art. 44 della direttiva 2006/112 e pertanto non ha diritto al rimborso dell’IVA assolta in relazione a detti servizi, in quanto esercita un’attività non economica (acquisto e vendita di azioni e altri titoli) a titolo professionale (cioè a titolo di trustee) e acquista servizi (di gestione di investimenti) ai fini di tale attività.
disponibile in area riservata
30-03-2021Tribunale Ravenna - 22 marzo 2021
È revocabile ex art. 2901 cod. civ. il trust familiare (inizialmente) autodichiarato istituito dal disponente, fideiussore di una s.p.a. nei confronti della banca creditrice agente in revocatoria, successivamente al rilascio della fideiussione: l’eventus damni sussiste per avere il disponente segregato in trust tutti i propri beni immobili e mobili registrati e non aver fornito alcuna prova sulla capienza dell'eventuale patrimonio residuo, mentre la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del trust, si desume per essere costui amministratore della debitrice principale.
disponibile in area riservata
23-03-2021Consiglio di Stato - 19 marzo 2021
Disposta la sospensione del parere sullo schema di decreto del Ministro dell’economia e delle finanze in ordine all’accesso e consultazione del Registro dei titolari effettivi. In attesa di chiarimenti.
22-03-2021Consiglio di Stato - 2 ottobre 2020
L’ordinanza comunale con la quale viene ordinato il ripristino dello stato dei luoghi è correttamente notificata al trustee pur senza indicare la sua specifica qualità.
15-03-2021Tribunale Milano - 1 marzo 2021
La polizza assicurativa sottoscritta da una società italiana a copertura della responsabilità civile degli amministratori della controllata (società Limited di diritto statunitense) può essere fatta valere in caso di azione di responsabilità promossa avverso costoro (negli Stati Uniti) dal creditor trustee della controllata, essendo questo soggetto - nominato nell’ambito della procedura concorsuale di cui al Chapter 11 del Bankruptcy code alla quale è soggetta la controllata e incaricato di perseguire gli interessi dei creditori sociali - distinto dalla controllata e non potendo essere considerato suo successore a titolo particolare.
disponibile in area riservata
04-03-2021Regolamento di esecuzione (UE) 2021/368 - GU (UE) - 2 marzo 2021
Regolamento di esecuzione della Commissione del 1° marzo 2021 che stabilisce le specifiche tecniche e le procedure necessarie per il sistema di interconnessione dei registri centrali di cui alla direttiva (UE) 2015/849 del Parlamento europeo e del Consiglio. Il regolamento individua una categoria di utenti qualificati che possono accedere nelle Financial Intelligence Unit e di soggetti obbligati nel quadro dell’adeguata verifica della clientela.
01-03-2021Tribunale Rieti - 23 febbraio 2021
Non può dichiararsi la nullità del trust che il coniuge attore asserisce essere contenuto nel decreto di omologa delle condizioni di separazione, in quanto detto decreto non è idoneo a configurare un negozio istitutivo di trust, limitandosi a riportare un mero impegno del coniuge convenuto a istituire un trust, né avendo il coniuge attore dimostrato che, a seguito dell’emissione del decreto di omologa, il coniuge convenuto abbia provveduto all’istituzione del trust cui si era impegnato.
disponibile in area riservata
26-02-2021Tribunale Milano - 17 febbraio 2021
È nullo il trust il cui disponente sia trustee e beneficiario, a nulla rilevando che egli successivamente (circa 2 anni e mezzo dopo l’istituzione) indichi un altro trustee e un altro beneficiario. Lo stesso trust non può ritenersi simulato sulla base dell’apodittica asserzione secondo cui il disponente ha mantenuto il potere di disporre dei beni in trust.
disponibile in area riservata
Altre pagine:
06-04-2021Trust, l'imposta di donazione scatta con il trasferimento ai beneficiari
Il Sole 24 Ore - martedì 6 aprile 2021
24-03-2021Covid-19, BPER: nasce Trust multi-progetto per le emergenze
Qui Finanza - martedì 23 marzo 2021
17-03-2021I registri nazionali dialogano a livello europeo
Il Sole 24 Ore - mercoledì 17 marzo 2021
17-03-2021Titolari effettivi di società e trust in chiaro. Arriva il nulla osta del Consiglio di Stato
Il Sole 24 Ore - mercoledì 17 marzo 2021
15-03-2021Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili - Documento 
Linee guida per la valutazione del rischio e adeguata verifica - febbraio 2021
03-03-2021I titolari effettivi di società e trust censiti su base europea
Il Sole 24 Ore - mercoledì 3 marzo 2021
02-03-2021Nei trust è tassato solo il trasferimento ai beneficiari
Il Sole 24 Ore - lunedì 1 marzo 2021
01-03-2021EBA European Banking Authority - 1 marzo 2021
 Pubblicate le nuove linee guida sui fattori di rischio da prendere in considerazione. Le linee guida verranno tradotte e pubblicate sul sito dell’EBA. Dalla data di pubblicazione delle traduzioni, le autorità nazionali avranno due mesi di tempo per dichiarare se intendono o meno uniformarsi.
24-02-2021Il registro dei titolari effettivi con rischio falla nella privacy
Il Sole 24 Ore - mercoledì 24 febbraio 2021
18-02-2021Titolari effettivi di società e trust da comunicare entro il 15 marzo
Il Sole 24 Ore - giovedì 18 febbraio 2020
18-02-2021Garante per la Protezione dei dati Personali - 14 gennaio 2021
Parere favorevole sullo schema di regolamento del Ministro dell'economia e delle finanze, recante disposizioni in materia di comunicazione, accesso e consultazione dei dati e delle informazioni relativi alla titolarità effettiva di imprese dotate di personalità giuridica, di persone giuridiche private, di trust produttivi di effetti giuridici rilevanti ai fini fiscali e di istituti giuridici affini ai trust.
16-02-2021Tassato il trasferimento dal trustee al beneficiario
Il Sole 24 Ore - martedì 16 febbraio 2021
11-02-2021Trust esteri. Si decide in Italia
Italiia Oggi - giovedì 11 febbraio 2021
10-02-2021Agenzia Entrate, circolare 2 - 10 febbraio 2021
Primi chiarimenti in tema di meccanismi transfrontalieri soggetti all'obbligo di comunicazione - decreto legislativo del 30 luglio 2020 n° 100 (recepimento Direttiva "DAC6")
10-02-2021Antiriciclaggio e comunicazioni, coesistenza difficile
Il Sole 24 ore - mercoledì 10 febbraio 2021
Altre pagine: