18-10-2021Corte d’Appello Milano - 13 ottobre 2021
È revocabile ex art. 2901 cod. civ. - su domanda del co-fideiussore - il conferimento di beni immobili in trust posto in essere da altro co-fideiussore: la scientia damni in capo al disponente, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita del trust, si desume dalla consapevolezza da parte di costui dell’esistenza del debito della società debitrice principale e delle co-fideiussioni (indicate nel decreto ingiuntivo diretto alla debitrice principale e a tutti i co-fideiussori) a garanzia di tale debito, mentre l’eventus damni sussiste per non avere il disponente dimostrato l’esistenza di ulteriori beni non conferiti in trust.
disponibile in area riservata
18-10-2021Tribunale Ravenna - 12 ottobre 2021
Il contratto mediante cui una parte acquista un certificato associativo che gli conferisce il diritto - obbligatorio - di godimento su unità immobiliari in località diverse e secondo le disponibilità esistenti al momento della prenotazione rientra nell’ambito dei club trusts - che consentono ai beneficiari il godimento turnario degli immobili, i quali rimangono nella proprietà del trustee - ed è lecito.
disponibile in area riservata
11-10-2021Corte Suprema di Cassazione V sezione civile, ordinanza - 5 ottobre 2021
I soci di una s.r.l. destinataria di avvisi di accertamento per IRES, IRAP e IVA non possono essere tenuti responsabili per dette imposte in ragione della cancellazione della società dal registro delle imprese (successivamente la società veniva dichiarata fallita) e a tale conclusione nulla rileva che la società avesse (un mese prima di cancellarsi dal registro delle imprese) conferito tutto il proprio patrimonio in trust, non individuandosi, rispetto alla pretesa fiscale, quale sia la norma imperativa di ordine pubblico la cui violazione importi la nullità del trust.
disponibile in area riservata
11-10-2021Corte Suprema di Cassazione I sezione civile, ordinanza n.26491 - 29 settembre 2021
(in One Legale) È correttamente motivata la sentenza di marito secondo cui l’istituzione di un trust da parte di uno dei coniugi divorziandi (che vi conferisce la nuda proprietà dell'immobile ove dimora) costituisce una condotta dissimulativa a cui non corrisponde una reale diminuzione della sua consistenza patrimoniale.
disponibile in area riservata
11-10-2021Agenzia Entrate - 8 ottobre 2021
Risposta a interpello n.693. Trust fiscalmente residente all’estero. Monitoraggio fiscale
06-10-2021Agenzia Entrate - 5 ottobre 2021
Risposta a interpello n.660. Superbonus - Interventi realizzati sulle parti comune di un condominio con la maggio parte della superficie intestata ad un trust- Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020 n.34 (decreto Rilancio)
04-10-2021Osservazioni dell’Associazione Il trust in Italia
Pubblicate le osservazioni predisposte dall’Associazione alla bozza di circolare sulla disciplina fiscale del trust ai fini della imposizione diretta e indiretta diramata l’11 agosti 2021 per la consultazione
30-09-2021Consiglio di Stato - 27 settembre 2021
La società concessionaria della rete telematica del gioco lecito la quale, dopo aver istituito un blind trust per separare i soci-proprietari dalla gestione dell’impresa sul territorio italiano e sottoscritto un protocollo di legalità, interrompa le operazioni concordate, impedendo così la vigilanza sull’attività svolta in Italia al soggetto che ne è incaricato in base al protocollo di legalità, commette un grave illecito professionale idoneo a determinare la decadenza dal rapporto concessorio.
disponibile in area riservata
30-09-2021Parlamento Europeo - 16 settembre 2021

Risoluzione sull’attuazione dei requisiti dell’UE in materia di scambio di informazioni fiscali. Progressi realizzati, insegnamenti tratti e ostacoli da superare. (Art 23: la titolarità effettiva deitrust dovrebbe avere lo stesso livello di trasparenza delle società)

29-09-2021Tribunale Lecce - 27 settembre 2021
Sono pignorabili gli immobili su cui è stata iscritta ipoteca anteriormente al loro conferimento in trust
disponibile in area riservata
27-09-2021Corte Suprema di Cassazione, II sezione penale n. 35260 - 23 settembre 2021
L’istituzione di un trust, il conferimento in esso di beni immobili e il loro trasferimento all’unico beneficiario, determinando l'eliminazione della garanzia patrimoniale del disponente-debitore, sono suscettibili di integrare il delitto di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Questo delitto si perfeziona nel momento in cui viene realizzato l'ultimo atto dispositivo e dunque all’epoca del trasferimento all’unico beneficiario.
disponibile in area riservata
23-09-2021Corte Suprema di Cassazione, Sezioni Unite ordinanza n.25163 - 17 settembre 2021
(in One Legale) Sull’azione di simulazione assoluta spiegata avverso più atti istitutivi di trust (i cui trustee hanno sede all'estero e precisamente nel territorio dell'Unione Europea) dalla curatela fallimentare di una società di fatto di cui sono soci i disponenti (cittadini italiani e domiciliati in Italia) di questi trust sussiste la giurisdizione italiana ai sensi del Regolamento Europeo n. 1215/2012, considerato che la domanda di simulazione postula il litisconsorzio necessario di tutti i soggetti che sono stati parte degli atti istitutivi dei trust e che in caso di litisconsorzio è opportuna una trattazione unica e una decisione unica, così che più convenuti possono essere tutti citati davanti al giudice del luogo in cui uno qualsiasi di essi è domiciliato.
disponibile in area riservata
23-09-2021Corte Suprema di Cassazione I sezione civile, n. 25064 - 16 settembre 2021
È riconoscibile in Italia la sentenza resa dalla Royal Court di Guernsey in esito a un giudizio nel cui corso la stessa Corte ha emesso una freezing injunction (prossima sotto il profilo funzionale al sequestro conservativo), con connessi ordine (“disclosure order”) al convenuto di comunicare determinati dati concernenti il suo patrimonio e diffida penale per inosservanza di quest’ordine (“contempt of Court”), in quanto l’ordinanza che ha disposto la freezing injunction è revocabile e modificabile ad istanza dell’interessato, avendo all’uopo il giudice fissato - trattandosi di provvedimento adottato inaudita altera parte - un’apposita udienza, e non si dà radicale incompatibilità tra il contempt of Court, quale mezzo di coazione indiretta all'adempimento del provvedimento giudiziale, e l'ordinamento interno, considerato che anche l'Italia conosce l'inibitoria sanzionata penalmente ex art. 388 c.p.
disponibile in area riservata
23-09-2021Tribunale Latina - 15 settembre 2021
Nel giudizio per la revocatoria del conferimento in trust il disponente è legittimato passivo in quanto debitore. Nel medesimo giudizio il trustee persona fisica è correttamente convenuto sebbene sia citato in proprio e non invece in qualità di trustee. Sono revocabili ex art. 2901 cod. civ. i conferimenti in due trust posti in essere dai rispettivi disponenti, fideiussori di una s.r.l. poi fallita nei confronti dell’istituto di credito agente in revocatoria, successivamente al rilascio delle fideiussioni: l’eventus damni sussiste in re ipsa, mentre la scientia damni in capo ai disponenti, requisito soggettivo richiesto in considerazione della natura gratuita dei trust, si desume per avere i disponenti tramite i conferimenti significativamente intaccato la propria capacità patrimoniale a fronte della precedente assunzione di un obbligo fideiussorio di ingente entità.
disponibile in area riservata
20-09-2021Agenzia Entrate - 30 agosto 2021
Risposta a interpello n.571. La donazione da parte dei genitori di quote di società di famiglia rientra tra gli atti previsti dall’articolo 3 comma 4-ter del TUS e non determina effetti pregiusidizievoli sull’importo della cd.franchigia, riducendone l’ammontare.
Altre pagine:
14-10-2021Con l’arrivo della minimum tax via le tasse digitali dal 2024
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
14-10-2021Le liste punti fermi nelle contestazioni di Fisco e procure
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
14-10-2021Pandora Papers, la Svizzera crocevia verso i paradisi fiscali
Il Sole 24 Ore - giovedì 14 ottobre 2021
09-10-2021D'obbligo il monitoraggio del trust estero anche con la fiduciaria
Il Sole 24 Ore - sabato 9 ottobre 2021
08-10-2021Nella tassazone del trust va chiarito il trattamento per il terzo apportatore
Il Sole 24 ore - venerdì 8 ottobre 2021
20-09-2021Il Fisco punisce i patti di famiglia: limiti all’esenzione d’imposta
Il Sole 24 Ore - lunedì 20 settembre 2021
09-09-2021Cfc, per le cessioni a terzi niente passive income 
Il Sole 24 Ore - giovedì 9 settembre 2021
31-08-2021Le donazioni di azienda non intaccano il plafond di esenzione
Il Sole 24 Ore - martedì, 31 agosto 2021
30-08-2021Trust, la tassazione è invertita
Italia Oggi - lunedì, 30 agosto 2021
30-08-2021Chi si era adeguato alla linea del Fisco non deve pagare due volte
Il Sole 24 ore - lunedì 30 agosto 2021
30-08-2021Tassazione del trust, cambio di rotta dopo 13 anni e oltre cento Cassazioni
Il Sole 24 Ore - lunedì 30 agosto 2021
24-08-2021Nel trust, la tassazione dei beni si applica al valore di assegnazione
Il Sole 24 Ore - 24 agosto 2021
17-08-2021Il titolare effettivo non può sfuggire alla compilazione
Il Sole 24 Ore - 14 agosto 2021
17-08-2021Trust esteri,obbligo di RW per i beneficiari individuabili
Il Sole 24 Ore - 14 agosto 2021
13-08-2021Maxi prelievo in base al tax rate nominale
Il Sole 24 Ore - 12 agosto 2021
Altre pagine: