Archivio domande e risposte
Rubrica a cura del Dott. Luca Serpieri

Domanda: Io e mia moglie abbiamo 4 figli di cui 2 disabili gravi. Vorremmo istituire un trust ex legge 112/2016 in cui far confluire i nostri beni mobili/immobili.
Se ho capito bene, la quota disponibile è 1/4 (1/4 coniuge e 2/4 figli).
1) Come si possono individuare gli immobili che possono essere inseriti nel trust?
2) Si può utilizzare la quota dei 2 figli disabili o ci vuole il loro consenso formale e formalizzato?
3) Siccome vorremmo che gli altri 2 figli sarebbero uno il trustee e l'altro il guardiano, oltrechè loro o i loro eredi i beneficiari finali del trust, per poter utilizzare anche la loro quota è necessario il loro consenso formale e inserirlo nell'atto del trust?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Il trustee può acquistare e non conferire per il trust un immobile facente parte del proprio patrimonio personale?

Esempio: un disponente costituisce un trust e designa quale trustee un terzo che insieme ad altri è anche beneficiario del trust. Il terzo trustee vorrebbe acquistare un immobile dal proprio patrimonio personale al fine di sottrarlo dal proprio patrimonio personale e quindi ridurre alla sua morte la quota da destinare agli eredi legittimi.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Vendere un immobile intestato a persona fisica a un trustee comporta spese o tasse aggiunte al venditore o è come una compravendita tra privati?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Salve, sono un vostro ammiratore nonché un disponente di un Trust. Ho avuto molti dubbi e tante domande che solo Voi siete riusciti a chiarire. Ricordo un episodio: quando nel lontano 2013 costituii il mio trust a Roma. Ritornai in Sicilia chiedendo qualche dubbio a mio avvocato di paese, non sapeva neanche l'esistenza del Trust.

Comunque quello che volevo chiedere era: se si fa una visura i beni del fondo in Trust risultano al Trustee in carica?

Un' altra cosa. Mia moglie essendo un Trustee deve affittare un immobile faccende parte sempre del fondo attualmente con destinazione d'uso C2, può far variare la destinazione d'uso dell'immobile a C3? Grazie infinite di tutto.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buongiorno vorrei costituire trust familiare senza scopo di lucro e devolvere in esso tre immobili. Individuando nei miei due figli i beneficiari. Un conoscente mi segnala sentenza Corte di Cassazione, sez. II, ord. 17 febbraio 2023 n. 5073, segnandomi che la segregazione in trust di quote di legittima possono subito essere "attaccate" dai legittimati ovvero parrebbe che i figli beneficiari possono un minuto dopo "pretendere" dal trust o meglio dal trustee immediata intestazione degli immobili a loro favore perché la segregazione in trust è essa stessa violazione di legittima. Non sono evidentemente esperto potreste dirmi di più? Grazie

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buongiorno. Vorrei sapere se la variazione di domicilio del trustee richiede atto notorio o trascrizione sul libro verbale degli eventi.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buon giorno, seguo un Trust non commerciale che possiede un immobile, ogni hanno ho presentato il modello unico ENC considerandolo trust opaco in quanto i beneficiari del reddito e del patrimonio erano individuati nei figli del disponente che eventualmente sarebbero nati. Nel 2023 è nato un figlio. dal 2024 devo considerare il Trust come trasparente ed imputare il reddito del fabbricato (canoni di locazione) in capo al minorenne non residente in Italia?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Ho redatto un atto istitutivo di trust dove i due genitori hanno assunto la qualifica di disponenti mentre l'unica loro figlia ha assunto la qualifica di trustee e di beneficiaria.

L'AdE direzione provinciale di Perugia, ha rifiutato la richiesta di attribuzione di codice fiscale affermando che, come illustrato nella circolare 61/E del 2010 il beneficiario ed il trustee non possono coincidere nel medesimo soggetto.

In realtà, a mio avviso, detta circolare non prende in esame una simile fattispecie ma si limita ad esaminare altre ipotesi.

In particolare, dall'atto di trust, non emerge alcun limite o condizionamento ai poteri del trustee legato alla volontà del disponente o dei beneficiari e quindi ritengo che da questa coincidenza di soggetti non possa comunque desumersi la carenza degli elementi previsti per il riconoscimento del trust ai fini fiscali.

Preciso che il C.F. del trust sarebbe servito per l'apertura del conto corrente.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Vorrei costituire un Trust familiare auto dichiarato opaco residente in Italia. Può considerarsi legittimo alla luce dell’attuale normativa? 

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buongiorno, vorrei sapere qualcosa di più riguardo ai trust, quanto vengono utilizzati e quali sono le varie tipologie attuabili?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Mi hanno parlato di trust autodichiarato dove io, titolare dei beni, dovrei essere sia il settlor che il trustee, il cui operato sia però controllato dal Guardiano; il trust dovrebbe essere registrato in svizzera, i beneficiari dovrebbero essere i miei figli, quali sono le criticità? tengo a precisare che sui beni conferiti pesano alcuni gravami, posso sapere quali sono la termini per la revocatoria che potrebbe essere attivata da un creditore?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Io e mio fratello siamo trustee di un trust autodicharato istituito da mia madre defunta e beneficiari le future generazioni figli dei figli in parti uguali per stirpe. Nel trust sono confluiti due immobili. In uno degli immobili ho la residenza ed abituale dimora io e nell'altro ha la resedenza e dimora abitualmente mio fratello. Vorrei sapere se entrambe possiamo usufruire dell'esenzione dal pagamento dell'IMU.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Mia sorella è il trustee di un trust dove ci sono beni immobiliari. Come mai quando io faccio il suo ISEE precompilato mi vengono fuori tutti i beni in trust quindi immobili e terreni mentre se lo fa ad un CAF questo non succede? 

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Vorrei cortesemente sapere come si fa per verificare la sede di un Trust.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Dove è possibile trovare materiale su normativa relativa ai titolari effettivi?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buonasera, nel 2008 la mia ex moglie ha voluto istituire un trust in cui conferire il 50% della casa coniugale, allo stesso tempo nomina me trustee, il guardiano non viene nominato e come da atto è lei stessa. Nel 2013 gli viene assegnato con provvedimento giudiziale di separazione l'intero immobile. Questo tipo di trust può essere definito interposto? Il carico fiscale è interamente a carico del disponente (ex moglie) visto che come trustee non ho mai avuto la possibilità di gestione e poteri sull'immobile (anche se registrato a me alla conservatoria)? Sarebbe stato prodotto il modello enc anche se assegnato a lei?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Io disponente insieme a mio fratello anche lui disponente dobbiamo nominare un guardiano che al suo tempo non fu nominato. Ho letto in vari siti di trust che il disponente può ricoprire la carica di guardiano, ovviamente sempre con la nomina e l’accordo dell'altro disponente. Sarà vero? Poi la nomina del Guardiano c'è un modello da compilare oppure si scrive in carta semplice e autentificata firma dal notaio?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buongiorno, il 29/03/2016 è stato costituito un TRUST di cui io sono il TRUSTEE. I miei zii sono i disponenti, beneficiario mio cugino, loro figlio. Attualmente il TRUST ha solo un cc, che negli anni sta diminuendo per le spese bancarie, mai movimentato per altri motivi. Contemporaneamente alla stipula del TRUST i miei zii hanno fatto testamento disponendo che alla morte di uno i beni vadano all'altro coniuge e al figlio in sostituzione della legittima il diritto di abitazione vitalizio sull'immobile di loro proprietà. Quando i miei zii non ci saranno più l'immobile e il loro cc andrà al TRUST. Attualmente che il TRUST ha solo un cc ci sono obblighi di adempimenti fiscali per il TRUST?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Sottopongo il seguente quesito su un Trust i cui 4 soggetti sono tutti diversi tra loro. Il disponente (marito) ha conferito 3 immobili nel trust i cui beneficiari sono individuati (uno beneficiario del reddito, figlia disabile, e un beneficiario finale, figlio).  Il trustee (moglie) è una persona fisica. Da visura su agenzia delle entrate i 3 beni conferiti nel trust risultano ora intestati al trustee (moglie). Questi immobili non producono reddito nel senso che non sono locati; l'unico reddito di riferimento è la rendita catastale. Non esiste distribuzione di redditi in capo ai beneficiari attualmente; se vi fossero redditi sarebbe comunque a discrezione del Trustee il loro accumulo nel trust o la loro distribuzione ai beneficiari.  Si chiede:

 - se il Trust (dotato di codice fiscale e senza partita IVA) è tenuto a presentare modello ENC dove indicare i 3 immobili nel quadro fabbricati;

 - se è invece il Trustee (moglie) a dover dichiarare nel proprio modello Redditi Persone Fisiche questi immobili.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Sono il trustee di un trust familiare istituito con finalità di assistenza e in vista della successione. L'atto del trust non è stato registrato al registro imprese, perché nel mio caso non obbligatorio. Quesito: dovrei fare la comunicazione entro 11/12 del titolare effettivo ma non essendo nel registro non posso farlo. Sono esonerato? Grazie

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Salve, ho un trust mobile con avvocato e commercialista (entrambi nell’ufficio di trustee); volevo sapere se costoro nella loro qualità possono chiudere il trust per legge oppure no.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Vorrei sapere se il titolare effettivo di un Contratto di Affidamento Fiduciario ex legge Dopo di noi deve essere inserito nell'apposito registro tenuto dalle Camere di Commercio.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Sono Trustee di un trust ci cui è beneficiaria mia figlia. Abbiamo venduto un terreno ma non riesco ad aprire un conto corrente intestato al trust su cui versare l'assegno di vendita. Come posso fare? Possono intestare a me l'assegno in quanto trustee?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Mia zia è deceduta ed era beneficiaria di una quota di un immobile in trust. Io e mio fratello, in qualità di eredi, siamo legittimati a subentrare. Il trustee dichiara formalmente che nostra zia “… era iscritta nel registro dei beneficiari del fondo in trust di cui si tratta …”. Il trustee, altresì, attribuisce alla posizione un preciso valore. Ora il problema è che il valore nominale attribuito dal trustee risulta notevolmente maggiore rispetto al valore commerciale/catastale. 

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Buonasera, la domanda e la seguente: insieme a mia moglie circa 20 anni fa abbiamo costituito un fondo patrimoniale, adesso pensiamo di costituire un trust e conferire i beni all'interno del trust. Beneficiari i nostri figli amministratore e guardiano altri soggetti. Io e mia moglie siamo stati citati in causa per risarcimento. Tuttora il procedimento è in corso. Preciso che gli stessi soggetti in altro procedimento avevano già chiesto il risarcimento per lo stesso motivo ma il giudice ha rigettato la domanda. Volevo sapere se posso costituire il trust.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Un disponente può assumere anche il ruolo del Guardiano?

La mia vicenda: dobbiamo cambiare il trustee di un trust in comune accordo con il vecchio trustee. Nell' atto istitutivo c'è scritto che il nuovo trustee deve essere nominato dal guardiano, persona mancante nell'atto istitutivo. A sua volta il guardiano deve essere nominato dai disponenti che sono io e mio fratello. Ho letto che uno dei disponenti può assumere anche il ruolo di guardiano sarà vero?
Il notaio mi ha riferito che la nomina del Guardiano non è un atto, quindi come si procede? Sicuramente una scrittura privata dove Tizio E Caio nominato guardiano Filippo del Trust Firma autentificata dal notaio. Oppure c'è un modulo da compilare?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Nel caso di atto istitutivo già rogitato, nel quale siano stati individuati i beneficiari del residuo, il Disponente/Affidante potrebbe modfiicarli, per mezzo di atto con data certa, revocabile o irrevocabile e comunicato al Guardiano/Garante del Contratto, o per testamento?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Trust dopo di noi: vengono a mancare nell'arco di poco tempo ed in quest'ordine, disponente e beneficiario disabile. Il trustee è l'unico erede del beneficiario (fratello). La clausola di cessazione del trust è appunto il decesso del beneficiario e la devoluzione dei beni ai suoi eredi. Come si deve comportare, quali atti deve porre in essere il trustee/beneficiario finale? A quale tassazione è sottoposto? Ci sono dei termini entro i quali cessare l'attività e chiudere il trust?

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: Vorrei il vostro autorevole parere. Per la costituzione di un trust con apporto di un appartamento di proprietà del disponente il notaio richiede la forma dell'atto pubblico con i costi che questo comporta pur essendo l'atto di trust redatto dal disponente avvocato, si chiede se ciò sia corretto o se non sia possibile ricorrere alla scrittura privata autenticata meno costosa. Alla cessazione del trust per il passaggio dell'appartamento al beneficiario indicato nell'atto di trust occorrerà sempre l'intervento del notaio con ulteriori costi o le volontà del disponente saranno adempiute dal trustee che provvederà alle volture catastali e pagamento dei tributi dovuti. grazie
Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Domanda: In un trust o affidamento fiduciario ex legge dopo di noi, vengono dal disponente/affidante individuati i beneficiari del patrimonio residuo al decesso del disabile: poiché in vita il disponente/affidante vorrebbe modificarli, si chiede se dovrà provvedere alla modifica dell’atto istitutivo o se basterà una disposizione testamentaria.

Risposta: [ Leggi/nascondi ]

Altre pagine: